Guide crittografiche di base e professionali

Strategie di trading di criptovaluta

Varietà di strategie per il trading di criptovalute Esistono due strategie di base per il trading di criptovalute. Il primo, il più popolare, è quello di acquistare e tenere, tali trader (hodlers) sono più probabili investitori per un lungo periodo. Hodlers ha acquistato criptovalute a un prezzo basso e stanno aspettando un prezzo al quale possono vendere la criptovaluta.

9.8
9.6
9.4

Questo vale principalmente per i possessori di bitcoin, ma poiché bitcoin domina assolutamente il mercato, gli hodlers possono potenzialmente avere un forte impatto sul mercato delle criptovalute nel suo complesso. Ad esempio, se diventa ovvio che le criptovalute non hanno fatto alcuna rivoluzione nella finanza e bitcoin non crescerà più, gli hodler delusi inizieranno a vendere massicce di bitcoin.

La seconda strategia sta pompando. Viene utilizzato dai proprietari di un gran numero di criptovalute. Organizzano un riempimento informativo che provoca eccitazione nel mercato e un massiccio acquisto di criptovalute nella speranza di un'ulteriore crescita, ad un certo momento la ragione informativa smette di funzionare e il prezzo scende, lasciando la maggior parte degli acquirenti senza profitti. Ma un normale commerciante può anche fare soldi alla pompa se entra con successo nel mercato. Il problema in questo caso sarà uscire in tempo dall'asta.

Entrambe le strategie di base sono poco utilizzate ora, poiché l'interesse per il mercato delle criptovalute è in calo. Ma questo porta anche al fatto che il trading di criptovaluta è diventato più ordinato e strategie più significative possono essere utilizzate nel trading.

Le strategie di criptotrading si basano sull'arco di tempo o sulle tipiche situazioni di mercato. Le strategie basate sul tempo includono, in particolare, il trading intraday. Secondo questa strategia, il trader fa trading durante il giorno di negoziazione e alla fine chiude tutte le posizioni aperte. Data l'imprevedibile volatilità delle criptovalute, questa strategia è molto comune.

Lo swing trading è il trading entro un certo ciclo di tempo, piuttosto lungo. Questo può essere un periodo di aumento del prezzo, calo del prezzo o movimento piatto. Il trader cerca di determinare l'inizio del movimento, negozia lungo il corso di questo movimento e completa le transazioni alla fine del ciclo.

Lo scalping è una strategia ad alta frequenza in cui un trader entra in operazioni ad ogni fluttuazione del tasso. Ci possono essere dozzine di operazioni in un'ora, ma la maggior parte di esse non sono redditizie, quindi il trader si aspetta di "battere" le perdite e realizzare un profitto per una serie di operazioni molto redditizie.

Le strategie di trading di criptovalute situazionali includono, ad esempio, il pullback trading. Secondo questa strategia, il trader attende il momento in cui su un trend rialzista il prezzo scende leggermente (rollback) e in questo momento il trader acquista monete, e il trend torna a crescere. Al contrario, su una tendenza al ribasso, si verifica una correzione al rialzo e qui il trader vende monete e il trend torna al ribasso.

Il Bounce trading viene utilizzato su una tendenza al ribasso, quando un trader determina un certo prezzo minimo, dopodiché può esserci un aumento. Se un trader indovina esattamente questo momento, allora ha l'opportunità di acquistare criptovaluta al prezzo più basso (come fare soldi con la criptovaluta?).

La strategia di impulse trading implica che il trader identifichi correttamente l'inizio dell'impulso, cioè il momento in cui si forma una chiara tendenza, al ribasso o al rialzo. Di conseguenza, se un trader vede la formazione di uno slancio al rialzo, acquista, ma può anche acquistare durante un trend, fino agli estremi, poiché lo slancio ti consente di realizzare un profitto in questo modo. Nel caso opposto, il trader vende criptovaluta al momento della formazione di un impulso al ribasso o lungo il suo corso.

Il trading breakout presuppone anche che il trader possa individuare quando il prezzo cambierà. Ad esempio, in una tendenza al ribasso, monitora a che punto il prezzo rompe un certo valore di prezzo, dopodiché la tendenza si inverte. Al momento di un breakout, un trader può acquistare un asset al prezzo più basso all'interno di una nuova tendenza.

La strategia di trading posizionale è che il trader negozia solo quando l'asset si trova in una posizione specifica. Ad esempio, un trader fa affari solo quando il trend si inverte; il commerciante non considera altre situazioni.